Why is Africa calling?

23 giugno 2011

L’Africa chiama, come Londra nella canzone dei Clash. E quando parliamo di Africa intendiamo quella nera, o meglio, quella subsahariana. Perché è principalmente di questa che qui si scriverà ed è solo ed esclusivamente questa che ho visto.

Ma perché -a parte il fatto che suona bene come titolo per un blog- possiamo davvero dire che oggi l’Africa chiama quando in realtà sui nostri media quel che accade al di sotto del Sahara appare così raramente? Le cause sono molteplici.

La prima è demografica. L’Africa subsahariana cresce come nessun altro continente al mondo. E questo da un lato, la mette di fronte ad una grandissima opportunità, quella di avere una forza lavoro giovane e priva del carico degli anziani. Dall’altro, crea una forte domanda di nuovi posti di lavoro che se, non esaudita, potrebbe aumentare ulteriormente le dimensioni degli attuali fenomeni migratori. E allora, forse, vale la pena interessarsene fin d’ora, piuttosto che affrontare il problema solo quando si propone al largo delle nostre coste.

La seconda è economica. Nonostante la povertà e le disuguaglianze ancora spaventose e inaccettabili, l’economia africana cresce. Eccome. La crisi ha colpito, ma è alle spalle, sei paesi dei dieci che secondo l’Economist sono cresciuti di più nel 2010 sono africani e  il pil dell’intero continente -per quanto sia un indicatore incompleto- continua a crescere, con un +5,5% previsto per quest’anno.

Questi sono solamente due motivi, molto pratici e molto poco romantici. Ce ne potrebbero essere tanti altri, ma -senza arrivare per forza alla retorica del mal d’Africa– mi sembrano già più che sufficienti per cercare di raccontare un poco questa grande e affascinante parte di mondo.

Io ci provo.

Advertisements

One response to “Why is Africa calling?

  1. Pingback: Il perché di questo blog… | Africa calling

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s