Una mostra per chi parte

Si chiama Ri-Africa, ma gli scatti che la compongono sono tutti raccolti sulle spiagge di casa nostra. Stiamo parlando del lavoro di Claudia Romiti che ha vinto nel 2009 il Lucca Digital Photo Contest ed è stato finalista 2010 nella selezione Descubrimientos, PhotoEspaña Madrid. La mostra è in tour da alcuni mesi nei diversi punti vendita Fnac di tutta la penisola ed è un esposizione quanto mai azzeccata da visitare in questo periodo dell’anno.

Il tema della ricerca fotografica della Romiti -toscana di Massa, classe 1969- è l’attività dei cosiddetti “vu cumprà”. In mostra ci sono ritratti di immigrati africani che percorrono le nostre spiagge in lungo e in largo con la loro merce. Nessun pietismo, però, come spiega la stessa autrice nella presentazione di Ri-Africa: “Fotografie di persone di colore ce ne sono tantissime fatte da uomini bianchi e trovo quasi sempre una spiccata intenzionalità di mettere insieme i soliti aspetti, compassione, tristezza, dolore, ecc… Io ho scelto di raccontare la dignità, la bellezza pur vivendo delle difficoltà”.

E lo ha fatto inserendo i ritratti in fondali sempre uguali che, sottolinea l’esperta Silvana Turzio, da un lato, ricordano la fotografia di ritratto africana di Seydou Keita e Malick Sidibé, dall’altro, “evidenziano l’incongruità della relazione tra la presenza di queste persone sul nostro territorio e la percezione che ne abbiamo”.

Insomma, in tempi non troppo fortunati per i “vu cumprà”, Claudia Romiti e la sua Ri-Africa ci ricordano che anche loro sono persone.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s